Close
  • Il Giornale del Design

Nastro a sei ante: l’armadio Pianca per le quattro stagioni

Quasi 4 metri cubi di capienza per l’armadio Pianca modello Nastro, disponibile da Rinascimento Mobili nella variante in bianco talco.

Enrico Pianca fonda nel dopoguerra il proprio laboratorio artigianale per la costruzione di camere da letto, nella provincia di Treviso che sarebbe poi diventata il Distretto del Mobile.

Negli anni Settanta Pianca S.P.A. è già un’azienda di respiro internazionale che vede impegnati giorno per giorno circa 200 tra lavoratori, operai e addetti della produzione che è nel frattempo passata da artigianale a industriale.

L’armadio Nastro è uno dei principali complementi d’arredo del suo catalogo per l’ampia capienza e per la presenza degli spessori importanti (4 cm) per gli allestimenti interni di raster e ripiani.

Definito dalla verticalità stilistica, Nastro appare alla vista molto più slanciato al cospetto della sua mole; 3 metri lineari scanditi da sei ante verticali che arrivano sino a superare i 2 metri e mezzo, danno spazio per qualunque guardaroba, sistemando su una parete un complemento dalla capienza generosa, pur senza apparire ingombrante.

La sezione delle ante (2,5 cm di spessore) consente di conservare la rigidità necessaria pur senza appesantire le cerniere, disponibili anche nella versione con apertura a 180°.

La linea razionale e pulita disegnata dallo stile dell’armadio Pianca viene esaltata nella versione in bianco talco disponibile in pronta consegna da Rinascimento Mobili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *